Dorgali, problemi all’acquedotto

Notte di lavoro per gli operai di Abbanoa con le squadre di emergenza entrate in azione quando il sistema di telecontrollo ha dato l’allarme sul blocco dell’impianto di sollevamento che dalla sorgente di Su Gologone pompa l’acqua verso Dorgali. Le squadre di pronto intervento ed elettromeccaniche di Abbanoa si sono immediatamente attivate per riparare il guasto: dalle verifiche – informa una nota del Gestore del servizio idrico – è emerso come il problema fosse legato all’abbassamento della portata della sorgente e a un’impennata dei consumi nel centro abitato di Dorgali e nella borgata marina di Cala Gonone. Attualmente il fabbisogno va verso gli 80 litri al secondo rispetto ai circa 40 litri del periodo invernale. L’impianto è stato regolato e le pompe del sollevamento riavviate. Le scorte del serbatoio hanno garantito l’erogazione di 40 litri al secondo. Secondo Abbanoa si sta facendo di tutto per evitare o limitare al minimo i disservizi in un periodo cruciale per il turismo, soprattutto nella borgata marina di Cala Gonone. «Nella prima mattina le riserve erano basse ma in recupero», informa il Gestore: «Si sono verificati temporanei cali di pressione soprattutto nell’ora di maggiore consumo. I tecnici di Abbanoa stanno procedendo con manovre in rete e verifiche dei livelli nel serbatoio: piena operatività anche domani da parte delle squadre di pronto intervento. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24».

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn