Domani i pastori bloccano la Carlo Felice

L’annuncio ufficiale è previsto tra poche ore durante una conferenza stampa convocata a Cagliari, ma da alcuni giorni vanno avanti i contatti con le questure sarde per pianificare la manifestazione e ottenere le necessarie autorizzazioni e prevenire conseguenze di ordine pubblico. Mobilitati dalla Coldiretti domani, venerdì 23 giugno, i pastori bloccheranno la Strada Statale 131 con cortei di trattori e presìdi in tutte e quattro le province sarde. I dettagli della manifestazione destinata a creare non pochi disagi alla circolazione ma indifferibile anche davanti all’atteggiamento della Regione davanti alla gravissima siccità che sta mettendo in ginocchio allevatori e agricoltori, si conosceranno oggi alle 10,30 nell’incontro con i giornalisti che i dirigenti di Coldiretti Sardegna hanno convocato a Cagliari nella sede di via Sassari 3. Durante la conferenza stampa sarà inoltre annunciato un patto di filiera storico tra pastori e industria casearia in una delle peggiori annate per il comparto, siglato tra Coldiretti Sardegna e Biraghi Spa, la più importante azienda di trasformazione casearia del Piemonte leader in Italia nella produzione e commercializzazione di formaggi e prodotti caseari 100% latte italiano, che garantisce una equa remunerazione a tutti gli attori della filiera. Dovrebbe trattarsi di un potenziamento di quell’accordo già siglato a marzo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn