Corsa Rosa, ecco gli assegni solidali

«Grazie di cuore all’Atletica Amatori Nuoro per il contributo ricevuto e destinato al nostro Centro Sollievo Alzheimer. Grazie per la passione e l’impegno profuso nello sport e nel sociale. Grazie soprattutto per aver condiviso un tratto della Corsa Rosa con noi, con i nostri utenti e le loro famiglie»: queste parole della presidente della cooperativa Progetto Uomo Rosy Guiso e dello staff del Centro Sollievo Alzheimer, sono il premio più bello per la società sportiva nuorese che il 10 marzo ha richiamato 2500 donne nella manifestazione non competitiva che si è tenuta a Nuoro il 10 marzo.

Parole che fanno il paio con il riconoscimento pubblico arrivato anche dall’Associazione Italiana Persone Down: alle due associazioni mercoledì 17 aprile il presidente dell’Amatori, Tonino Ladu assieme a una rappresentanza delle donne della società di atletica nuorese e del direttivo, ha consegnato due assegni da quattromila euro ciascuno (foto in alto). Un’occasione per ringraziare pubblicamente le donne dell’Amatori per il grande lavoro organizzativo e tutte le persone che, acquistando il kit, hanno permesso di poter donare un contributo importante a chi si prodigano per le persone down o colpite dall’Alzheimer. Alla cerimonia erano presenti Erano presenti Graziella Pintori e Piero Carboni per l’Associazione Italiana Persone Down  e Francesca Puggioni per il Centro Sollievo Alzheimer.

Il presidente Ladu si augura, a breve, di poter concretizzare la terza donazione frutto della Corsa Rosa consegnando al reparto di pediatria dell’ospedale “San Francesco”, le poltrone che permetteranno alle madri di poter assistere al meglio i figli ricoverati.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn