Coronavirus, due casi positivi a Fonni

Un messaggio pubblicato nella pagina Facebook del Comune conferma che due cittadini di Fonni sono stato colpiti dal coronavirus. «Due nostri concittadini – si legge – sono risultati positivi agli accertamenti per Coronavirus. Il Centro Operativo Comunale, già attivo dalla giornata di sabato, sta mettendo in atto tutte le misure necessarie che, nello specifico, ora consistono nel ricostruire la catena dei contatti, attività già effettuata, e nel monitorare il rispetto delle conseguenti quarantene.
Per tutta la cittadinanaza l’invito è quello al rispetto ancora più rigido delle norme impartite fino a questo momento. Uscite il meno possibile e solo se strettamente necessario ricordando che ciascun@ di noi potrebbe essere un postivo asintomatico e quindi causa stessa di contagio diretto o indiretto per altri che i sintomi potrebbero mostrarli e anche in forma importante. Utilizzate, ove possibile, i servizi di consegna a domicilio di alimentari e farmaci e RESTATE A CASA»..

Questo, invece l’appello posta sempre su Facebook dalla sindaca Daniela Falconi che ha lanciato un appello alla collaborazione della popolazione, con una sottolineatura polemica per le mancate comunicazioni ufficiali all’amministrazione: «Come molti di voi già sapranno da stamattina dopo il rincorrersi delle voci abbiamo la certezza che in paese ci sono due casi di positività al Covid 19. Sono entrambi ricoverati al San Francesco di Nuoro non in terapia intensiva. Siamo stati avvisati dalle famiglie, che ringrazio, e il primo pensiero va a loro. Il primo pensiero con l’abbraccio di tutta la nostra comunità e con l’augurio di una pronta guarigione. Abbiamo già sentito – continua la sindaca di Fonni lanciando una frecciata polemica – Ats e prefettura (noi a loro e non loro a noi, ma ne riparleremo con calma) e stiamo mettendo in campo tutto quel che si può. Sono stati già allertate tutte le persone coinvolte e tutti sono in quarantena volontaria. Dai familiari a tutti i contatti diretti. Però avere una linea precisa è praticamente impossibile».
Quindi l’appello di Daniela Falconi ai suoi concittadini: «Ora chiedo a voi, ad ogni fonnese, e lo chiedo davvero a cuore in mano di tirar fuori tutto il vostro senso di responsabilità. Tutto.Non è il momento del panico, ma del livello massimo di attenzione e della paura si. Perché finché non avremo un quadro preciso sarà difficilissimo contenere i contagi se non isolando chiunque e proteggendo il più possibile i nostri anziani. Sono loro le persone che in questo disastro rischiano di più. E rischiano attraverso la nostra eventuale positività asintomatica».

Parole accompagnate dalla sindaca di Fonni dal ricordo delle precriscrizioni principali e un appello finale:
«Si esce solo per estrema necessità.
Si va al market o in farmacia da soli e possibilmente una volta.
Si utilizzano tutte le prescrizioni e le protezioni.
Fatelo, perché ciò che “tanto a me non succede” è già successo. In comune è attivo il COC e siamo a totale disposizione per qualunque informazione e per gestire le necessità delle persone. Fatevi forza, e state a casa. Questa è una guerra in cui ci si salva tutti insieme ma solo stando da soli»