Come continuare l’opera di padre Sebastiano Fancello

Il Gruppo Sostenitori Padre Sebastiano Fancello, che nasce per dare continuità all’opera realizzata da Padre Sebastiano, straordinario esempio di bontà e umanità, ha organizzato una raccolta fondi tramite conto corrente bancario e sulla piattaforma web gofundme.
Padre Sebastiano Fancello ha donato la sua vita ai poveri, prima nei sobborghi più poveri di Lima (Perù) e poi a Guaqui (Bolivia). La malattia che lo aveva colpito, una grave formaprogressiva di distrofia muscolare, tale da costringerlo in sedia a rotelle, non fermò mai la sua infaticabile opera in favore dei piùbisognosi. Per promuovere lo sviluppo di queste comunità insegnò loro i metodi per rendere più produttive le coltivazioni dei campi e l’allevamento del bestiame, istituendocooperative agrarie che migliorassero le lorocondizioni di vita. Sotto la sua instancabile guida sono state realizzate per i suoi campesinos case dignitose, scuole per imparare a leggere e a scrivere, strutturesanitarie per la cura dei malati. La sua opera di promozione umana e sociale nell’altopianoboliviano ha reso possibile, con il progetto “Granja Modelo Escuela”, la costruzione di un’azienda agricola con annessa scuola, cucina, segreteria, dormitorio,
laboratorio per fare il formaggio e l’insegnamento ai campesinos delle tecniche per l’allevamento di mucche di razza per produrre più latte da dare ai bambini, attraverso il metodo dell’inseminazione artificiale. Progetto coraggioso e originale: dare una mucca da latte per ogni famiglia.
La fattoria-scuola è stata inaugurata il primo maggio 1990 e dopo trent’anni è ridotta in uno stato fatiscente. Necessita, per poter proseguire la sua attività, di fondi che consentano la ristrutturazione dei locali, la sistemazione delle stalle, l’acquisto di un nuovo trattore, di una mungitrice e attrezzature agricole.
È possibile donare, oltre che su gofundme.com(continuiamo l’opera di P. Sebastiano Fancello) anche sul c/c Banca Intesa San Paolo filiale via Lamarmora, 34 Dorgali (Nu) intestato a Tonina e Pietro Mula. IBAN IT35 C030 6985 2821 0000

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn