Consorzio bonifica, Guiso riconfermato presidente
di Redazione

8 Dicembre 2020

2' di lettura

Ambrogio Guiso, 52 anni di Lula, è stato eletto nella mattinata di ieri 7 dicembre Presidente del Consorzio di Bonifica della Sardegna centrale. Una riconferma che lo porta per il secondo mandato consecutivo, a ricoprire la massima carica dell’ente. Le operazioni di voto si sono svolte nella ampia sala riunioni della Confindustria Sardegna centrale, in via Veneto a Nuoro con il coordinamento del direttore Antonio Madau. È qua che 18 dei 19 delegati (uno era assente per problemi di salute), eletti in seguito alle elezioni per il rinnovo del Consiglio dei delegati tenutesi l’11 ottobre scorso, hanno votato a scrutinio segreto il Presidente prima, e dopo il Consiglio di amministrazione. I cinque componenti che faranno parte del consiglio di amministrazione sono, oltre al presidente, gli uscenti Lucio Carta, Giovanni Frau e Marco Carzedda, a cui si aggiunge Antonio Fronteddu. «L’impegno per i prossimi cinque anni – ha affermato Guiso – dovrà essere grande. Abbiamo tanto da portare avanti, e lo faremo con il sostegno e la collaborazione di tutti. Importantissimo sarà anche il lavoro degli uffici, all’interno dei quali lavorano persone motivate. A questo proposito voglio dedicare questa elezione a un dipendente del Consorzio che purtroppo è mancato a ottobre, a Lucio Goddi, che era appena andato in pensione e ci ha lasciato qualche mese fa». © riproduzione riservata

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--