Il comune di Orani punta sul sociale

Venerdi 29 marzo il Consiglio comunale di Orani ha  approvato il Bilancio di previsione, il documento di programmazione per il 2019 e le principali linee guida per il 2020 e 2021.
Durante il  mandato la giunta guidata dal sindaco Antonio Fadda ha cercato di dare un indirizzo politico al bilancio, prevedendo per il 2017 gli interventi nelle scuole, per il 2018 gli impianti sportivi. Per il 2019 la scelta principale è stata sul sociale, con un importante sforzo economico a supporto della ludoteca e dei servizi per l’infanzia.In una nota gli amministratori fanno sapere che “Il progetto Baby Ludoteca è partito nei mesi scorsi e fino ad ora sta dando ottimi risultati, un importante servizio per le famiglie e un’occasione di formazione e crescita per i nostri bambini. I servizi per la prima infanzia non sono obbligatori e il sistema pubblico non garantisce servizi per questa fascia, niente asilo nido e nessun servizio alternativo. La  scelta è quella di provare ad offrire un servizio in una fascia scoperta, che consideriamo prioritaria per la crescita della nostra comunità. Nelle prossime settimane ci confronteremo con le operatrici e con le famiglie per impostare al meglio la ludoteca, confrontandoci su eventuali problematiche e cercando di venirci incontro sulle diverse esigenze. E’ nostra intenzione confermare anche la ludoteca estiva per i bambini delle scuole materne e elementari”.
“Nel Bilancio di quest’anno-continua la nota-  evidenziamo un’ importante voce in entrata relativa alle opere pubbliche, risorse ottenute da bandi e finanziamenti RAS che permettono di liberare risorse correnti da destinare ad altre iniziative. Il piano delle opere pubbliche ha un totale di € 3.000.000,00 di finanziamenti, che verranno programmati nei prossimi mesi, ottenuti grazie alla partecipazione ai bandi e alla presentazione di numerosi progetti, un costante lavoro che nel tempo inizia a portare i risultati sperati. Nuove risorse che si immettono nel circuito economico locale, e nuovi servizi e lavori che saranno realizzati. Questi nuovi finanziamenti vanno ad aggiungersi ai diversi interventi impostati a fine 2018 che partiranno a brevissimo”.
Durante il Consiglio è stata Deliberata all’unanimità anche la riduzione delle tasse, con l’eliminazione della TASI per gli immobili strumentali alle attività produttive. Un aiuto concreto alle nostre imprese e alle aziende agricole, un impegno preso in passato e oggi realizzabile grazie ad un lavoro attento di gestione del bilancio comunale.

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn