Comunali, non solo quorum

Erano 23 i Comuni al voto nel Nuorese e in Ogliastra, 8 quelli interessati nel territorio della Diocesi. Nei 3 comuni dove è stata presentata una sola lista, l’unico nemico da sconfiggere era il quorum del 40% degli aventi diritto.
L’affluenza al voto si è fermata in provincia di Nuoro sotto il 60%.
Di seguito i dati paese per paese.

Dorgali.


Angela Testone ha prevalso nella sfida tutta al femminile per il Comune di Dorgali. La sua Lista civica con Angela Testone ha ottenuto 2797 voti pari al 57,53% e 11 seggi in consiglio, alla sfidante Elena Fancello e alla lista Allegande e frattassande 2065 voti, il 42,47% e 5 seggi. I votanti sono stati 4985 pari al 63% d
egli aventi diritto.

Fonni.


Il comune più alto della provincia ha rinnovato la fiducia alla sindaca uscente Daniela Falconi. La lista Nuovamente Fonni 4.0 ha ottenuto il 53,72% con 1387 voti e 8 seggi, lo sfidante Raffaele Maloccu si è fermato al 46% con 1195 voti e 4 seggi. Alta l’affluenza che ha sfiorato il 79% con 2599 votanti.

 

Orani.


Nel paese di Costantino Nivola si è presentata una sola lista, la civica Uniti per Orani che candidava alla carica di sindaco Marco Ziranu. Il quorum del 40% è stato superato, i votanti sono stai 1363 pari al 49,19% degli aventi diritto.

 

Orgosolo.


Pasquale Mereu ritorna sullo scranno del sindaco, la sua lista Aunìos ha stravinto superando il 70% delle preferenze con 1539 voti e 8 seggi. Quattro seggi vanno allo sfidante Nicola Garippa della Lista Civica Orgosolo 2021 che ha ottenuto 641 preferenze pari al 29,40% dei voti. Si sono recati alle urne 2210 orgolesi, il 64% degli aventi diritto.

 

Orotelli.


Tonino Bosu noto Toni con la lista Insieme andiamo oltre ha vinto le elezioni comunali a Orotelli con 648 voti, pari al 54,68%, alla sua lista vanno 8 seggi, 4 andranno allo sfidante Piero Mereu e alla lista Tradizione Innovazione Sviluppo che ha ottenuto 537 preferenze pari al 45,32%. I votanti sono stati 1207, il 57% degli aventi diritto.

 

Siniscola.


Doppietta di Tardelli nella città baroniese, Gianluigi Farris con la sua Orgoglio Siniscola ha superato i tre sfidanti ottenendo il 34,69% grazie a 2055 preferenze, alla lista andranno 11 seggi. Al secondo posto con La Siniscola che vorrei Anna Grazia Pau forte di 1784 preferenze, pari al 30%, che ottiene 2 seggi così come Il bene comune di Amos Mulargia, 1263 voti (21,32%). La lista Giss Giovani Innovazione Sviluppo Siniscola guidata da Marcantonio Farris si è fermata al 13,88% con 822 preferenze. Si sono recati alle urne il 55% degli aventi diritto, oltre 6mila siniscolesi su 11mila elettori.

Loculi.

 

A Loculi era presente un’unica lista Loculi che cresce, quella di Alessandro Luche (quorum superato con il 58,82% di votanti) che ha ottenuto 274 voti. Riconferma, dunque per l’avvocato che si ripresentava per il secondo mandato.

 

Orosei.

 

Anche qui una sola lista, Totus impare, quella di Elisa Farris che ha ottenuto 2178 voti. Secondo i dati del Ministero l’affluenza si è fermata al 38,44% sotto il quorum che risulta ottenuto però detraendo dagli elettori quelli iscritti all’Aire che non hanno votato. L’esponente del Psd’Az succede a Nino Canzano.

 

© riproduzione riservata