Chiamata per artisti al Museo Nivola
di Franco Colomo

26 Luglio 2020

2' di lettura

Il Museo Nivola ha aperto la selezione di 10 rtisti/performer/danzatori per la partecipazione alla masterclass, restituzione pubblica tenuta da Gian Marco Porru in occasione della mostra Back_Up Giovane arte in Sardegna prevista il 7 agosto. La scadenza delle iscrizioni è fissata per 31 luglio 2020.Per candidarsi: inviare portfolio più una breve lettera motivazionale a info@museonivola.it. Gian Marco Porru è nato a Oristano nel 1989, vive e lavora a Milano. Si forma presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e parallelamente porta avanti la formazione nel campo del teatro. Nel 2020 è selezionato per Mediterranea 19 – School of Waters. Nel 2020 ha partecipato a BACK_UP, Fondazione Nivola (NU). La ricerca artistica di Gian Marco Porru è legata alle narrazioni culturali, in particolare ai racconti scritti e orali all’interno di una specifica comunità. Si lega alle storie raccontate attraverso immagini che emergono nella cultura materiale popolare, nel folklore, nei rituali comunitari e religiosi, nonché nella museografia vernacolare e nelle sue esposizioni. La ricerca condotta su questi archivi discorsivi e visivi spesso nasce da un interesse per le analisi e le metodologie antropologiche ed etnografiche e si sviluppa successivamente nella creazione di azioni performative. In questo cornice, emerge un interesse per l’atteggiamento umano in relazione agli elementi naturali e al modo in cui questa relazione ha creato sistemi di credenze e schemi organizzativi per il mondo (ad esempio verticalità spirituale e metafisica o orizzontalità comunitaria). L’obiettivo delle azioni performative è quello di interrompere o rallentare il ritmo dell’ordinario e di questi piani regolatori. Nella più recente indagine, GMP osserva in particolare come gli umani, inseriti in un preciso contesto geopolitico, conformazione naturale e spirituale, ne utilizzino le caratteristiche per produrre storie, azioni, forme di coscienza e infine quei mostri che superano i sistemi organizzativi. La masterclass è costruita sulla grammatica di azioni performative precedenti. Il lavoro che si svilupperà attraverso la costruzione di una coralità sonora e fisica vuole immaginare possibilità di relazione allo spazio architettonico/sociale/comunitario. © riproduzione riservata

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--