Cassa integrazione, Sardegna ancora in ritardo

“NESSUNA POLEMICA, MA SI CERCHI DI VELOCIZZARE TEMPI”

(DIRE) Cagliari, 27 apr. – «Come mi ero ripromessa di fare, anche oggi condivido con voi i dati pubblicati dall’Inps sui numeri della cassa integrazione in deroga nelle varie Regioni. In Sardegna, rispetto a venerdì, le domande arrivate all’Inps sono 428, quelle già autorizzate 252. In Sicilia il dato resta preoccupante. Lo scorso venerdì erano 13, e 13 sono rimaste. È evidente che rispetto alle migliaia di domande da evadere in entrambe le Regioni siamo in ritardo». Così su Facebook Alessandra Todde, sottosegretaria allo Sviluppo economico. «Come già ribadito in più occasioni, nessuna polemica sterile, ma un invito a cercare, ognuno per la sua parte, di velocizzare al massimo i tempi», puntualizza l’esponente del governo.