Il cardinale Becciu in visita a Ozieri

Si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli organizzativi per la visita ufficiale a Ozieri del cardinale  Giovanni Angelo Becciu prevista per domenica 7 ottobre. Il programma prevede alle 16,30 l’arrivo di sua eminenza in piazza Carlo Alberto dove sarà accolto dai fedeli, dal vescovo monsignor Corrado Melis, dai vescovi e sacerdoti e dal sindaco di Ozieri Marco Murgia che gli rivolgerà un indirizzo di saluto a nome della città. Quindi monsignor Becciu  sarà accompagnato in corteo alla Cattedrale in cui, alle ore 17:30, avrà luogo la Celebrazione Eucaristica da lui presieduta, concelebrata dai vescovi della Sardegna, dal capitolo diocesano della Diocesi e da numerosi sacerdoti provenienti da tutta la Sardegna. Il comitato di accoglienza diocesano, con la partecipazione attiva del Comune di Ozieri – viene ricordato in un comunicato stampa – si è adoperato per l’aspetto organizzativo e logistico: si attendono centinaia di presenze, pertanto saranno allestiti dei maxi-schermo per rendere la Cattedrale e le vie circostanti un unico luogo di preghiera.La visita, inoltre sarà trasmessa in diretta su Videolina (per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 079/787250 – 347/6840191). Saranno oltre 100 i volontari che presteranno servizio per l’evento, tra i quali anche i migranti ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria “Le Grazie” inaugurato nel giugno scorso. «È doveroso ribadire – informano gli organizzatori – che l’accesso è libero e non è necessario alcun pass per prender parte alla visita del Cardinale. Al termine della Celebrazione Eucaristica seguirà poi un momento di convivialità, generosamente offerto dalle parrocchie della diocesi, durante il quale i presenti potranno salutare “don Angelino” prima della sua partenza per Roma».

Giovanni Angelo Becciu è nato a Pattada il 2 giugno del 1948. Ordinato sacerdote il 27 agosto 1972 da monsignor Francesco Cogoni, vescovo di Ozieri, diocesi in cui è stato incardinato. Nunzio apostolico in Angola nominato da papa Giovanni Paolo II il 15 ottobre 2001, consacrato vescovo 1º dicembre 2001 dal cardinale Angelo Sodano, il 10 maggio 2011 è stato nominato da Benedetto XVI sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato, creato cardinale nel concistoro del 28 giugno 2018,  il 26 maggio papa Francesco lo ha nominato prefetto della Congregazione delle cause dei santi.