Cantiere forestale a Monte Gonare

Sono state avviate le procedure per l’attivazione del nuovo cantiere forestale che partirà nei prossimi mesi, per “l’aumento, la manutenzione e la valorizzazione del patrimonio boschivo su terreni che insistano in prossimità di aree interessate da forme gravi di deindustrializzazione, di cave dismesse, di impianti di incenerimento di rifiuti solidi urbani o di produzione di energia da fonte fossile”.
“Siamo beneficiari di somme più alte rispetto agli ultimi finanziamenti – si legge in una nota diffusa dal comune di Orani – oltre i 70.000 euro originariamente deliberati dalla Regione abbiamo ottenuto, nel mese di dicembre 2019, altri 20.000 euro, ma soprattutto siamo beneficiari di una premialità di 30.000 euro come riconoscimento per la regolarità e rapidità di spesa delle risorse e di svolgimento dei cantieri finanziati nelle precedenti annualità.
Un totale di 120.000 euro, da spendere nel cantiere 2020, che permetteranno di proseguire il lavoro avviato negli ultimi anni nel bosco del Monte Gonare e sistemare altre aree pubbliche previste dalla perimetrazione progettata insieme all’Agenzia Regionale Forestas, dando occupazione a circa 9/10 persone residenti nel Comune di Orani.
Nel frattempo prosegue con ottimi risultati il cantiere attualmente in corso di svolgimento nel Monte Gonare, un bosco pulito e accogliente grazie al lavoro degli operai impegnati quotidianamente nel cantiere comunale.
Inoltre, nelle scorse settimane,- conclude la nota – è stato approvato il progetto definitivo relativo ai lavori di recupero della struttura denominata “ex ospedaletto”, di sistemazione delle aree di sosta e dei sentieri. Nei prossimi mesi si svolgeranno le procedure di gara per l’affidamento dei lavori”.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn