Calamità 2018, 105 milioni alla Sardegna

La Sardegna riceverà quest’anno oltre 105 milioni per il risarcimento dei danni causati dagli eventi calamitosi del 10 e 11 ottobre 2018. Ai quasi 66 milioni per l’isola del “Piano proteggi Italia”, annunciati ieri, e agli altri 3,8 del Fondo nazionale di Protezione civile deliberati la scorsa settimana, si sommano ulteriori 36 milioni di euro del decreto collegato alla legge di bilancio. I dettagli sono stati comunicati oggi a Roma dal presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, a Donatella Spano, assessora delegata per la Sardegna, in occasione dell’incontro convocato a palazzo Chigi per la presentazione del Piano nazionale contro il dissesto idrogeologico (foto Dire in alto). «Ci sono oltre 105 milioni di euro per far fronte ai danni dell’ottobre scorso, stimati per oltre 174 milioni, anche grazie al lavoro di gestione dell’emergenza iniziato con l’immediata richiesta al governo dello stato di calamità – sottolinea Spano e la rapida ricognizione dei danni eseguita dalla direzione della Protezione civile in stretta collaborazione con le amministrazioni comunali». Gli stanziamenti, spiega l’assessora uscente, saranno gestiti dal direttore della Protezione civile.
«Toccherà alla prossima giunta garantire la copertura della cifra residua – sottolinea – e seguire quanto dei 9 miliardi del Piano proteggi Italia per la prevenzione e mitigazione del rischio, ancora da ripartire, arriverà alla nostra Regione».
(Api/ Dire) 18:20 28-02-19 NNNN