BiblioSattaPride: servizi digitali e obiettivi dell’Agenda 2030

BiblioSattaPride è arrivato a metà del suo percorso. Ieri, mercoledì 29 settembre, si è conclusa la terza giornata di eventi organizzati dal Consorzio per la pubblica lettura “Sebastiano Satta”. I due focus principali sono stati la sostenibilità e l’accesso ai servizi digitali.
Dalle 9.00 il giardino della sezione Sardegna ha ospitato circa cinquanta bambini delle classi quarte della Scuola primaria San Pietro, che hanno giocato al gioco da terra “Go Goals!”, basato sugli obiettivi per lo sviluppo sostenibile individuati dall’Agenda 2030 dell’Onu (Organizzazione delle Nazioni Unite).
Nel pomeriggio l’auditorium ha ospitato “Libri, quotidiani, riviste e documenti: 100mila utenti per il nuovo servizio di accesso alle risorse digitali del Consorzio”, incontro di presentazione di Mlol (Medialibraryonline): si tratta del nuovo servizio gratuito per la fruizione di milioni di risorse, – tra ebook, film, audiolibri, corsi e-learning, musica, riviste, quotidiani e altro -, dedicato agli utenti del sistema territoriale. I relatori sono stati Nicola Rubanu, referente del Consorzio Satta per i servizi digitali, Pasquale Mascia, direttore del Consorzio Satta, e Paola Pala, responsabile settore scuole e formazione di Mlol.
Anche oggi il BiblioSattaPride cercherà di coinvolgere gli utenti di tutte le età con due attività:
·      due repliche del laboratorio per bambini “Go goals!”, che si svolgeranno durante la mattinata nel giardino della sezione Sardegna;
·      due incontri che animeranno l’auditorium a partire dalle 17.00.
Gli incontri riguarderanno i temi:
·      “Comunicare la biblioteca: 10 cose da fare”, a cura di Veronica Costa, Maria Paola Meloni e Gabriele Altea, borsisti per la ricerca sull’innovazione e la comunicazione digitale in biblioteca;
·      “Il servizio bibliotecario nazionale in Sardegna: nuovo strumento tecnico della cooperazione territoriale del Consorzio”, con Pasquale Mascia (direttore Consorzio Satta), Angela Messina e Rossana Rundini (servizio patrimonio culturale, editoria e informazione della Regione Autonoma della Sardegna).
Gli appuntamenti serali si rivolgono a un pubblico non specialistico e intendono raccontare i vantaggi offerti agli utenti dall’ampliamento dei servizi digitali del Consorzio.
Come gli altri eventi serali, anche quello di oggi sarà trasmesso in streaming nella pagina Facebook della biblioteca Satta. Per accedere in sala è necessario prenotarsi al numero 0784 244500 e presentare il green pass all’ingresso.

© riproduzione riservata