Auguri Coldiretti ai detenuti

Giovedì 28 dicembre alle 0re 10.30, una delegazione della Coldiretti accompagnata dal gruppo musicale Istentales farà visita ai detenuti del carcere di Badu ‘e Carros a Nuoro. A guidarla il presidente regionale Battista Cualbu che tra gli altri sarà accompagnato, oltre che da alcuni soci dell’organizzazione agricola, dal presidente della cooperativa pastori di Dorgali Leonardo Salis e daAntonello Salis della cooperativa “La Genuina di Ploaghe”. In programma un concerto degli Istentales per circa 150 detenuti che confermerà la vicinanza della band nuorese guidata da Gigi Sana che ha nel loro repertorio alcuni brani di successo dedicati al monto carcerario e si è esibita più volte il alcuni penitenziari a Milano, Volterra, Padova, Spoleto e Bancali. Dopo la musica un buffet a base di prodotti di “Campagna Amica”, l’organizzazione di vendita e promozione della Coldiretti: i formaggi della Cooperativa pastori di Dorgali ed i salumi del “La Genuina”, compresi salsicce e prosciutti di ovino e bovino per i carcerati di religione musulmana. «Il Natale è per tradizione la festa che si trascorre in famiglia, tra l’affetto dei propri cari. Ed è soprattutto in questo momento che non bisogna dimenticarsi di chi per vari motivi non può festeggiare, chi è lontano dalla propria famiglia, i propri figli – dice Battista Cualbu – e proprio per questo, così come abbiamo fatto lo scorso anno nel carcere di Bancali, cercheremo di portare un paio di ore gioia, spensieratezza, contatto con il mondo esterno, facendo sentire meno soli chi il Natale lo ha trascorso tra quattro mura».

© riproduzione riservata