Approvato il rendiconto 2018

Approvato stamane, con dodici voti favorevoli e un astenuto – decisiva la presenza di Fabrizio Satta del Partito Democratico che ha garantito il numero legale per procedere alla votazione -, il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2018. «Oggi il consiglio comunale – ha detto il sindaco Andrea Soddu sottolineando quello che secondo il suo parere rappresenta un altro grande successo dell’amministrazione – ha approvato un documento che rappresenta un’operazione verità sullo stato dei conti del Comune di Nuoro e certifica la bontà del lavoro della nostra amministrazione in questi anni. Ci siamo insediati nel 2015 ereditando una pesante situazione finanziaria che rappresentava un grosso limite per la vita amministrativa della nostra città. In questi anni abbiamo lavorato per migliorare i conti del Comune di Nuoro ottenendo importanti risultati, primo fra tutti il contributo regionale di 31 milioni di euro che ci permetterà di risanare le casse dell’ente con importanti e positive ricadute sulla programmazione futura». Il primo cittadino del capoluogo della Barbagia traccia poi la strada per il prossimo futuro: «Abbiamo gettato le basi – ha commentato – per quel cambiamento radicale che auspicavamo fin dalla campagna elettorale, ottenendo importanti risorse dallo Stato e dalla Regione che ci permetteranno di realizzare i nostri obiettivi programmatici legati alla cultura, allo sport e benessere alla tutela del nostro patrimonio ambientale». L’approvazione del rendiconto 2018 permetterà di dare il via a nuovi ingressi in termini di forza lavoro: «Grazie all’approvazione del consuntivo – ha concluso Andrea Soddu – partirà il programma delle assunzioni che ci permetterà di migliorare l’efficienza della nostra macchina amministrativa: a breve avremo il concorso per l’assunzione di 10 impiegati amministrativi e la selezione per il nuovo dirigente del settore finanziario, è l’inizio di un piano delle assunzioni varato da questa amministrazione che porterà a 29 nuove posizioni professionali nel Comune di Nuoro. C’è stata qualche polemica nei mesi scorsi – precisa infine il sindaco – circa la nomina del commissario ad acta. Il rispetto delle tempistiche è un problema che ha riguardato tantissimi comuni in Sardegna e in Italia. Mi sento di ringraziare il commissario Giovanni Antonio Carta per il suo lavoro al nostro fianco. Un’ulteriore certificazione sulla bontà del nostro operato».
Il prossimo consiglio comunale, nel quale saranno discussi ed eventualmente votati gli equilibri di bilancio, dovrebbe essere convocato per venerdì 4 ottobre mentre la seduta odierna ha visto anche l’ingresso di Franca Rosa Contu tra i banchi dell’opposizione consiliare. La ricercatrice nuorese e membro del comitato tecnico scientifico dell’Isre, era candidata nel 2015 tra le file del Partito Democratico e subentra al consigliere dimissionario Tore Sulas.

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn