Anche Nuoro “Resiste alle scelte inumane”
di Redazione

30 Gennaio 2019

1' di lettura

Mentre, dopo un’odissea durata 12 giorni si sta risolvendo la vicenda della “Sea Watch3” con lo sbarco dei migranti a Catania da dove saranno distribuiti in sette Paesi, anche Nuoro testimonia la sua voglia di «resistere alle scelte inumane». Sull’onda della mobilitazione nazionale che ha portata a una “autoconvocazione spontanea di cittadini e associazioni”, in contemporanea in tutta Italia sabato 2 febbraio alle ore 14 anche il municipio di piazza Dante sarà circondato da una catena umana. L’iniziativa è denominata “L’Italia che resiste” e, anche in Barbagia,con un tam-tam alimentato soprattutto nei socialnetwork, si stanno registrando numerosi adesioni di cittadini e associazioni decisi a contrastare le politiche del Governo sui migranti.

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--