Allarme-meteo, situazione in miglioramento

Mentre nel Sud Sardegna si piange una mamma morta a Assemini (Tamara Maccario, 45 anni), a Castiadas si cerca un pastore disperso, sembra attenuarsi l’ondata di maltempo che ha messo in ginocchio tutta la Sardegna, a partire dal Cagliaritano e dall’Ogliastra dove si registrano danni gravissimi anche alle infrastrutture. Migliorano,infatti, le condizioni del tempo in tutta l’Isola tanto che dalle ore 14 fino alla mezzanotte di oggi le zone rosse considerate da ieri di massima allerta, sono state declassate al codice arancione  (criticità moderata, pre allarme)  che oltre a Iglesiente, Campidano e Gallura,  riguardano anche il bacino del Fumendosa-Flumineddu e quindi l’Ogliastra e nel Nuorese Nuoro città, Mamoiada, Oliena, Dorgali, Galtellì, Irgoli, Loculi, Onifai, Orgosolo, Orosei, Orune e Siniscola. Dalla mezzanotte di oggi e fino alle 23.59 di domani – venerdì 12 ottobre – si scende ulteriormente all’allerta gialla, livello di criticità ordinaria. «L’attenzione rimane comunque altissima – spiega Pietro Massidda, responsabile della sala operativa della Protezione civile – e il sistema della Protezione civile continua a monitorare e coordinare le operazioni su tutte le zone colpite dall’ondata di maltempo di queste ultime ore».

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn