Dopo 4 mesi l’acqua torna potabile

Secondo Abbanoa i parametri era rientrati nella normalità già dal 21 giugno, ma solo il 19 ottobre ma, «in attesa del pronunciamento ufficiale dell’ente preposto Arpas», solo oggi il sindaco di Nuoro Andrea Soddu ha potuto revocare la sua ordinanza dll’1 giugno che dichiarava non potabile l’acqua della frazione di Lollove. Nell’ordinanza di sospensione del divieto di utilizzo dell’acqua per uso umano si prende atto, infatti, della nota dell’Ats Sardegna-Assl Nuoro del 19 ottobre «che certifica il ripristino della conformità dei valori di parametro».

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn