Bitti riapre musei e area archeologica

Dopo oltre due mesi di chiusura provocata dall’emergenza sanitaria da coronavirus, riaprono  da oggi – giovedì 28 maggio –  a Bitti il complesso nuragico di Romanzesu (nella foto) il Museo della Civiltà Pastorale e Contadina e il Museo Multimediale del Canto a Tenore. L’ingresso sarà contingentato secondo le attuali norme di sicurezza. Per informazioni e prenotazioni si possono contattare i gestori della cooperativa Istelai telefonando al numero 3333211346 o inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica coop.istelai@tiscali.it.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn