Donare sicurezza a medici e infermieri

Obiettivo minimo: raccogliere almeno trentamila euro per acquistare 30 dispositivi di protezione avanzati da donare al personale de Reparto Covid-19 dell’ospedale “San Francesco” di Nuoro in modo da garantire la sicurezza assoluta degli operatori con sistemi monoblocco certificati riutilizzati che consentano di sfuggire ai rischi e alla precarietà di guanti, mascherine tute, copriascarpe occhiali e visiere usa e getta. L’iniziativa parte da Radio Barbagia in sinergia con l’Ordine dei Medici e l’Ordine degli Infermieri. Le donazioni sono possibili on-line collegandosi alla piattaforma Gofundme (https://gf.me/u/xx4bdg) che garantisce l’assoluta trasparenza dell’iniziativa con un monitoraggio continuo delle donazioni visibile per tutti. Giornalmente inoltre da questo sito e da Radio Barbagia saranno forniti i risultati e  le notizie sugli ordini di acquisto.

«Questa iniziativa nasce dalle sollecitazioni avute dal personale, medico e infermieristico e (lo considero molto importante) da alcuni amici che hanno conosciuto il ricovero nel reparto COVID 19 del San Francesco di Nuoro», spiega Graziano Canu, direttore di Radio Barbagia. «Nasce senza alcun intento polemico: ci siamo limitati ad accettare di far rimbalzare (ancora penserà qualcuno) la necessità di dare un’ulteriore mano a chi lavora in prima linea e fra molti rischi, contro il virus.
Ci sono innumerevoli iniziative, che hanno permesso di arrivare a risultati importantissimi. In tanti hanno contribuito con il loro lavoro, con il volontariato o mettendo mano al portafogli. Con questa iniziativa, che nasce grazie alla sinergia fra Radio Barbagia e l‘Ordine dei Medici e l’Ordine degli Infermieri di Nuoro, si vuole raggiungere un traguardo ben delineato.
Consentire al personale del REPARTO COVID 19 del Nostro Ospedale ( ma sono ricoverati anche pazienti di altre zone dell’isola) di lavorare in completa sicurezza con un dispositivo NON USA E GETTA. Si tratta di un dispositivo di protezione avanzato che potrà essere utilizzato per tanto tempo (gli scongiuri sono d’obbligo). Costano 1000 (mille euro) l’uno e ne vogliamo acquistare trenta. Garantiscono massima protezione e confort. L’iniziativa si avvarrà di una serie di garanti che ne sorveglieranno, ulteriormente la completa trasparenza. Comprendo che per tanti è un periodo difficile anche dal punto di vista economico e si aggiunge ad altre iniziative già ampiamente condivise. La lasciamo al buon cuore di chi vorrà contribuire.

© riproduzione riservata