Nuoro, Succu torna a dirigere Ostetricia

Dopo sette anni di servizio all’ospedale “San Martino” di Oristano, il dottor Antonio Onorato Succu dal prossimo primo agosto tornerà a lavorare al “San Francesco” di Nuoro come primario del reparto di Ostetricia e Ginecologia  o, per usare la formula derivante dalla riforma, da “direttore della S.C. (Struttura Complessa) Ostetricia e Ginecologia, afferente al Presidio Ospedaliero Unico di Area Omogenea di Nuoro”. Lo si deduce dalla delibera n° 548 dello scorso 28 giugno, uno degli ultimi atti firmati – all’interno di una serie di incarichi per i prossimi 5 anni- alla vigilia delle sue dimissioni dal direttore generale dell’ars Fulvio Moirano. Sostituisce a Nuoro il dottor Angelo Multinu che a sua volta, dopo la selezione interna, è in partenza per il “San Martino” di Oristano.

Rieletto sindaco di Macomer nel giugno del 2018, esponente del Partito dei Sardi da sempre vicinissimo a Paolo Maninchedda, Antonio Onorato Succu (59 anni, originario di Orgosolo, laureatosi in Medicina nel 1985), arrivato a Nuoro nel 2003 ha lavorato come primario fino alla fine del 2011, (salvo una parentesi, dal settembre del 2009 al 31 dicembre del 2010 che lo ha visto guidare l’allora Asl 3 di Nuoro come commissario straordinario), fino al trasferimento a Oristano dove prese servizio l’1 gennaio 2012 al “San Martino”.