Poetry slam, 14 poeti si sfidano a Nuoro

Poeti in gara domani – sabato 8 giugno – a Nuoro a partire dalle ore 20 nel giardino della Sezione Sardegna della Biblioteca Satta per la finale regionale del Poetry slam è una competizione in cui i poeti recitano i loro versi e vengono valutati da una giuria. Una sfida con regole molto semplici: ogni partecipante deve portare tre testi scritti di proprio pugno (uno per il girone di qualificazione e uno per l’eventuale finale), da interpretarle dal vivo senza musiche, oggetti scenici, travestimenti, ma solo tutto ciò che può essere fatto con la voce e con il corpo è concesso, tranne cantare, se non per un poco – non ci sono vincoli di lingua, tema, forma, sesso, età. Ogni concorrente avrà tre minuti a disposizione per declamare i propri versi sotto la direzione dell’EmCee (maestro di cerimonia) Sergio Garau, presidente della sezione sarda della LIPS (Lega Italiana Poetry Slam), coadiuvato dal vicepresidente Giovanni Salis come notaio e dalla Jam Ensamble che animare a ritmo di musica la sfida letteraria in una serata resa interessante dal contributo della poetessa e attrice fiorentina Marthia Carrozzo e della campionessa viennese di poetry slam Katharina Wenty.

Da Chicago dove è nato nel 1984 quando l’operaio-poeta Marc Smith organizzò una serie di incontri di lettura a voce alta in un jazz club), il Poetry slam si è diffuso in America, Canada, Inghilterra, Germania, arrivando in Italia e suscitando un grande interesse anche in Sardegna. Alla sesta finale regionale che consentirà al vincitore di rappresentare l’isola alle finali Italiane in programma il 12, 13 e 14 settembre a Ragusa e, eventualmente, alle successive finali europee e mondiali, parteciperanno artisti della parola, del palco e della voce selezionati nei mesi scorsi in 14 serate (particolarmente riuscita l'”Invasione poetica” dello scorso 18 maggio a Gavoi). A Nuoro giocherà in casa Sandro Mattei insieme a Antonella Minzoni di Siniscola, Roberto Nieddu di Burgos, Giovanni Joan Oliva e Ignazio Chessa (Alghero); i cagliaritani Valerio Janus Camera, Barbara Lanzafame e Lollo Manca; Bourama Diarra (Tempio); i sassaresi Alessandro Doro, Helel Fiori e Paolo Zara da Sassari; Roberto Demontis (Bancali) e Andrea Doro di Sorso.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn